Chi siamo

Chi siamo

Banca di Pescia e Banca di Cascina insieme
Cresce la presenza sul territorio, cresce l’attenzione verso i nostri clienti

 

I soci di Banca di Pescia e Banca di Cascina, riunitisi in seduta straordinaria nel mese di dicembre 2016, hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione dell’istituto cascinese in quello pesciatino. Dal 1° gennaio 2017, dunque, la nuova banca ha iniziato ad operare con il nome di “Banca di Pescia e Cascina” ed ha la sede legale ed amministrativa a Pescia in via Alberghi n. 26.

L’operazione approvata dalle due assemblee arriva a poco più di sei mesi dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della legge di riforma del Credito Cooperativo e si inserisce all'interno di nuove strategie che spingono verso una forte razionalizzazione di tutte le componenti del sistema bancario. In questa ottica, l’aggregazione delle due banche è stata valutata un’importante opportunità per consolidare le risorse ed ottimizzare i servizi offerti a soci e clienti, ma anche per sostenere lo sviluppo dei territori di riferimento della nuova banca. Muovendosi in tale direzione, la “nuova” Banca di Pescia e Cascina sarà maggiormente in grado di assolvere a quell'importante ruolo di propulsore delle economie locali che una Banca di Credito Cooperativo deve interpretare.

Banca di Pescia e Cascina Credito Cooperativo, al dicembre 2017, ha un patrimonio di circa 60 milioni di euro, conta su 15 sportelli, ubicati in continuità territoriale e senza sovrapposizioni. L’area di competenza è costituita da 42 comuni, distribuiti su 5 province (Pistoia, Lucca, Pisa, Livorno e Firenze).